Progetto mediazione “Spegni il conflitto”

Progetto mediazione “Spegni il conflitto”

MG

M. G.

Personale tecnico

0

L’amore,

dopo i litigi e le scenate di gelosia,

quando ci si riconcilia con l’amato

è più dolce e più vivo.
(Plutarco)

La mediazione approda a scuola con “Spegni il conflitto”, il progetto varato dalla sezione pistoiese di U.N.A.M. (Unione Nazionale Avvocati per la mediazione). Il progetto si è svolto nei giorni del 21 e del 28 febbraio 2024.

Scopo del progetto è quello di diffondere la cultura della mediazione civile e commerciale all’interno delle scuole, in conformità al Protocollo d’intesa sottoscritto tra U.N.A.M. e il Ministero dell’istruzione nel settembre 2020.

A tal proposito, le classi terze e quarte socio sanitario e quinta commerciale del serale dell’Istituto Einaudi, assieme ai loro insegnanti, hanno incontrato gli avvocati mediatori Paola Sturlini ed Alberto Giuntoli.

Attraverso un format semplice e dinamico che li ha visti protagonisti, i ragazzi hanno appreso e sperimentato in prima persona finalità e caratteristiche della mediazione, ma soprattutto compreso il valore del dialogo e del confronto come strumenti di risoluzione dei conflitti, sia istituzionali che interpersonali, riuscendo a guardare alla cooperazione come valore aggiunto, in un’ottica “win-win”.

            Il 14 e 21 marzo 2024 si svolgeranno anche due incontri per la classe 5ds del mattino dell’Istituto Einaudi a cui interverranno gli avvocati Paola Sturlini ed Emiliano Mariani.

Gli avvocati mediatori coinvolti nel progetto ringraziano di cuore la Dirigente, la prof.ssa Chiara Domenichini e la prof.ssa Ilaria Bendinelli coordinatrici del serale i ragazzi per la disponibilità, la partecipazione e l’affetto dimostrati.

Prof. Alessandro Gori

Circolari, notizie, eventi correlati