Papavero

Notizie articoli

Visite: 1275

All’Istituto Einaudi di Pistoia, nell’ambito della più ampia progettazione di zona, è stato attivato un percorso denominato CO-N-DIVIDIAMO CON TE, predisposto con particolare attenzione per alunni di area  BES. 

Partendo dal presupposto che La conoscenza è plurisensoriale l’obiettivo è stato quello di valorizzare i ricettori sensoriali che sono aperti per ricevere i dati. Il desiderio alla base del progetto sensoriale è stato quello di accompagnare “i nostri ragazzi” alla scoperta dei cinque sensi, con l’intento, da un lato, di stimolare la curiosità e sperimentare le proprie capacità percettive, dall’altro, di favorire l’espressione di sensazioni ed emozioni

Il percorso sensoriale è un progetto incentrato sulle quattro stagioni, che ha visto partecipare anche alunni con complesse difficoltà, e proprio per rispondere ai differenti bisogni si è lavorato attivando più interventi

Sono i nostri sensi che ci aiutano a conoscere ed a scoprire il mondo, a sviluppare il giudizio morale e il ragionamento.  È mediante i cinque sensi, infatti, che sin dall’infanzia si conosce, si percepisce e si entra in contatto con la realtà circostante. Come sottolineato da più ambiti del panorama culturale internazionale:  “Guardare, toccare, sentire i sapori, il caldo, il freddo, il peso e la leggerezza, il morbido e il duro, il ruvido e il liscio, i colori, le forme, le distanze, la luce, il buio, il suono e il silenzio… tutto è nuovo, tutto è da imparare e il gioco favorisce la memorizzazione”.

Si tratta dunque di un’idea che è nata sulla scia dei contributi educativi della psicologia e della pedagogia e, successivamente, si è sviluppata con l’obiettivo di prevedere la correlazione tra sfera sensoriale e sfera affettiva degli alunni coinvolti, i quali, in maniera costante e puntuale, hanno preso attivamente parte a tutte le fasi di progettazione.

Gli alunni, artigiani eccellenti di quanto prodotto, sono stati orientati nella molteplicità e nella diversità degli stimoli e delle attività, in un processo educativo che pone le basi sulla metodologia del learning by doing, ovvero imparare facendo: toccando con mano, sperimentando, ascoltando suoni e rumori, assaporando sapori.

Nel continuare a perseguire una delle mission dell’IPSSCS Einaudi di Pistoia, si è voluto, dunque, valorizzare l’unicità dei partecipanti, al fine di migliorare la loro autostima e le loro capacità sociali, relazionali e comunicative.

Un obiettivo che contraddistingue l’intera comunità educativa, sempre attenta e pronta a valorizzare le abilità di tutti gli alunni.

                                                                         

Prof.ssa Rossana D’Elia

 

Foto di Ralf Kunze da Pixabay

Notizie articoli

Logo qualità

Si informa che oggi 29/11/2022, l’IPSSCS...

Docenti scrittori

Il prof. Alessandro Gori e il prof. Gianluca...

Open day 2022 2023

Sabato 03/12/2022 dalle ore 15:00 alle ore 18:00...

La Scuola

La scuola è aperta dal lunedì al venerdì e gli...

Tesi Prof. Geloso

  Si  pubblica la tesi  del Prof. Alessandro Geloso,  che...

Cento

  COMUNICATO ESITI  ESAMI DI MATURITA’ A.S....

EINAUDI SUL PODIO DELL'ECCELLENZA

Si sono da poco concluse le premiazioni relative ai...

SI INFORMA CHE A PARTIRE DALL’ANNO SCOLASTICO ...

Pallavolo

L’attività  sportiva contribuisce a...

Le farfalle

All’IPSSC Luigi Einaudi di Pistoia si sono da...

Vecchi articoli

Old News Piano estate all’Einaudi: crescere insieme...

Papavero

All’Istituto Einaudi di Pistoia, nell’ambito...

Link utili

Torna su